Kevin Morby. In ascolto la cover dei Velvet Underground “After Hours” con il featuring di Waxahatchee

Kevin MorbyWaxahatchee hanno condiviso per l’ascolto un’inedita cover di After Hours, brano dei Velvet Underground estratto dall’omonimo album del 1969. La traccia è stata annunciata via Twitter con una frase lapidaria di Katie Crutchfield: «Il mondo è un posto oscuro».

Su SA potete consultare sia la recensione di Out in The Storm di Waxahatchee e City Music di Kevin Morby. In ascolto la cover dei Velvet Underground “After Hours” con il featuring di Waxahatchee . Potete ascoltare la cover dal profilo tumblr ufficiale della Crutchfield.

 

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2yAioIx
via IFTTT

Annunci

Calexico tour 2018. Tre date live tra Milano, Roma e Bologna per presentare “The Thread That Keeps Us”

Tornano in tour in Italia i Calexico per presentare l’ultima prova sulla lunga distanza, The Thread That Keeps Us, il loro nono album. In uscita il 26 gennaio 2018 via City Slang e registrato in un ambiente insolito per la formazione sulla costa settentrionale della California, il nuovo album è stato anticipato dal lyric video che accompagna il brano End Of The World With You.

Lo trovate, assieme al dettaglio completo, nella pagina dedicata, mentre, per quanto riguarda il tour, il duo formato dal songwriter e chitarrista Joey Burns e dal batterista John Convertino assieme alla band al completo (ovvero Martin Wenk, Jacob Valenzuela, Sergio Mendoza, Jairo Zavala Ruiz e Scott Colberg) sarà in Italia il 13 marzo all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il 14 marzo all’Alcatraz di Milano e il 16 marzo all’Estragon di Bologna. Per le prime due date gli special guest scelti dalla band sono i Mexican Institute of Sound.

Su SA trovate l’intera discografia della formazione e numerose recensioni tra cui quella del penultimo album Edge Of The Sun, pubblicato nel 2015 e recensito da Tommaso Iannini.

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2ilW7bs
via IFTTT

Goblin. In arrivo la ristampa della colonna sonora di “Suspiria”

Il gruppo prog rock Goblin ha annunciato l’uscita della ristampa della colonna sonora di Suspiria, il capolavoro horror di Dario Argento uscito nel 1977.

Il cofanetto, prodotto da Cinevox e AMS Records, è in uscita – non casualmente – il 31 ottobre e prevede due versioni, una standard e una limitata numerata a mano e realizzata in sole 150 copie. Entrambe, però, contengono fedeli riproduzioni della colonna sonora originale in formato LP e MC; un 10″ di brani rari e inediti in vinile rosso trasparente; un set CD+DVD con la colonna sonora originale in aggiunta a nuove bonus tracks, un documentario con interviste a Dario Argento e ai Goblin; due libri di 64 pagine, in lingua italiana e inglese, con dettagliatissime analisi del film e della colonna sonora di Suspiria, ad opera di Fabio Capuzzo, tra i maggiori esperti di ‘materia gobliniana’ e cinematografica in circolazione.  La versione limitata peacock include un interno in gommaschiuma con inciso il logo Suspiria, un certificato di autenticità e un esclusivo stiletto piuma di pavone, realizzato artigianalmente, che riproduce le fattezze dell’oggetto impugnato dalla protagonista Suzy nelle scene finali del film.

A quarant’anni dall’uscita nelle sale della pellicola, il regista Luca Guadagnino è attualmente al lavoro sul remake (non ancora nota la data di uscita) che potrà vantare una colonna sonora firmata da Thom Yorke.

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2gl6cBj
via IFTTT

Dj Koze sta per tornare con un nuovo album

Dj Koze ha firmato la colonna sonora dello spot che presenta la nuova collezione dello stilista tedesco Herr von Eden. Il brano che accompagna le immagini si intitola Seeing Aliens e – come si legge nella descrizione del filmato su Youtube – è estratto dal nuovo album del producer che quindi si prepara a tornare sulle scene a ben quattro anni di distanza dall’ultimo Amygdala (recensione positiva su Sentireascoltare di Antonio Cuccu). L’ultima pubblicazione di Dj Koze risale al 2015 quando diede alla luce un ottimo missato (ne parla bene Luca Roncoroni in sede di recensione) per Dj Kicks.

Di seguito il video dello spot con l’ascolto del brano.

 

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2yyNujq
via IFTTT

Pioneer DJ lancia “The DJS-1000”, un sampler perfetto tra CDj e Mixer

Pensato per dj ma anche per i live show di chiunque abbia la necessità di un hardware sampler, DJS-1000 è l’ultimo ingresso tra le fila del rinnovato reparto della PioneerDj.

Composto da 16 tasti step multicolore, 16 Performance Pad multicolore, un’ampia gamma di ingressi e uscite, e molte altre funzioni, il campionatore occupa lo spazio dei CDJ e pertanto si posiziona perfettamente accanto ad essi e al mixer. Tra le caratteristiche principali del prodotto la tecnologia Live Samplimg e il Beat Sync 1 che permettono di campionare con facilità i suoni in ingresso e di usarli immediatamente come tracce indipendenti (o come effetti da aggiungere al mix) e – grazie alle funzioni di nudge – di improvvisare un nuovo groove sincronizzando e mixando le tracce mentre vengono riprodotte su altre apparecchiature, come i sopracitati CDJ.

Il sampler sarà disponibile a partire dalla metà di ottobre del 2017 al prezzo di vendita di € 1299 IVA inclusa. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale.

 

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2yzgrfp
via IFTTT

Jonny Greenwood risponde a suo modo all’opinionista di Fox News

Jonny Greenwood ha aperto il suo profilo twitter questa mattina per rispondere a suo modo alle beffarde dichiarazioni dell’opinionista di Fox News Katherine Timpf, la quale, durante l’ultima puntata del Greg Gutfeld Show, aveva commentato la nomination dei Radiohead alla Rock & Roll Hall of Fame del prossimo anno, descrivendo la loro musica come «fatta di lamenti ed elaborati piagnistei per suonerie».

La risposta del chitarrista è arrivata mediante un aggiornamento della biografia presente nell’account ufficiale che ora recita: «my life in the gush of boasts……….’strange, malnourished and sad’ (fox news – *spits three times*)». La prima parte del commento cita il titolo dell’album My Life In The Bush Of Ghosts di Eno e Byrne per evidenizare come la speaker abbia usato quelle affermazioni soltanto per pavoneggiarsi. Quel «strano, malnutrito e triste» riprende, invece, testualmente, il commento della Timpf che Greenwood chiosa con un lapidario: «Fox News *sputa tre volte*»

Su SA potete consultare un monografico di Fernando Rennis dedicato ai Radiohead e tutto lo storico pubblicato sulla band, compresa la recensione dell’ultimo album pubblicato A Moon Shaped Pool. Per le nomination del Rock & Roll Hall of Fame vi rimandiamo ad una precedente notizia.

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2guu3SF
via IFTTT

Sleater-Kinney. In streaming “Here We Come” in supporto a “Planned Parenthood”

Le Sleater-Kinney hanno condiviso per lo streaming l’inedito Here We Come, brano composto durante le session di No Cities to Love per la compilation di 7” in supporto a Planned Parenthood, nome del collettivo che si batte in favore della legislazione abortista, dell’educazione sessuale, dell’accesso a certi servizi medici anche contrastando la libertà all’obiezione di coscienza.

La band non è che l’ultima in ordine temporale a prestare il proprio contributo ad un’iniziativa che ha già raccolto numerosissime adesioni fra la comunità musicale e artistica internazionale. Tra i sostenitori si contano BjörkBon Iver, Sleater-Kinney, Foo Fighters, St. Vincent, Chvrches, Mary J. Blige, Matt Berninger e Bryce Dessner dei National, Common, Feist, Jenny Slate, Janeane Garofalo, Laurie Anderson, Jon Brion, Mitski, Nico Muhly, Margaret Cho, Pete Holmes, Sharon Van Etten, Tig Notaro, Shepard Fairey e altri ancora.

In una precedente notizia potete leggere il manifesto del 7” Collective, di seguito la lista completa dei singoli e lo streaming di Here We Come. Per le recensioni e la discografia del trio vi rimandiamo alla pagina a loro dedicata dove è disponibile per l’ascolto anche l’ultimo album No Cities to Love, recensito da Andrea Macrì.

7” for Planned Parenthood:

01 Cecile Richards: “Intro”
02 Chvrches: “Down Side of Me (Live)”
03 Estelle: “Woman’s World”
04 dream hampton: “Casey”
05 Björk: “Come to Me (Live)”
06 Margaret Atwood: “Blackberries”
07 Nico Muhly: “Uneven Cycles”
08 John Legend / St. Vincent: “Lovin’ You (Live at Largo)”
09 Tig Notaro: “My Ideal Exchange With a Stranger (Live at Largo)”
10 Mitski: “I’m a Fool to Want You”
11 Heather McGhee: “We the People”
12 Elliott Smith: “Pretty (Ugly Before) [Live at Largo]”
13 Margaret Atwood: “Oh Children”
14 Matt Berninger / Jon Brion: “Learning (Live at Largo)”
15 Pete Holmes: “Untitled (Live at Largo)”
16 Bon Iver: “45 (Live at the Philharmonie de Paris)”
17 Dr. Willie Parker: “Life’s Work”
18 Sharon Van Etten: “Passion and Love”
19 Feist: “Born to Bond”
20 Laurie Anderson: “Birth of Lola”
21 Helado Negro: “Beber”
22 Zach Galifianakis: “Untitled (Live at Largo)”
23 Margaret Cho: “Asians in Hollywood (Live at Largo)”
24 Sleater-Kinney: “Here We Come”
25 Aparna Nancherla: “History Has Its Sights on You (Live at Largo)”
26 Mary Lattimore / Meg Baird: “Fair Annie”
27 Sarah Silverman: “Untitled (Live at Largo)”
28 Janeane Garofalo: “Untitled (Live at Largo)”
29 Jenny Slate: “Untitled (Live at Largo)”
30 Bryce Dessner: “For Marsha P. Johnson”
31 Common: “Love Star” [ft. Marsha Ambrosius and PJ]
32 Mary J. Blige: “Strength of a Woman”

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2yTlGYz
via IFTTT

Club To Club. In programma la perfomance “To Be Banned From Rome” per la seconda preview del festival

Andrà in scena giovedì 26 ottobre, alle 21 negli spazi delle Lavanderie a Vapore di Collegno, la seconda preview di Club to Club, festival la cui XVII edizione è in programma a Torino dall’1 al 7 novembre.

Annamaria Ajmone, una delle figure più interessanti della giovane coreografia italiana, e Alberto Ricca/Bienoise, visionario compositore elettronico, presentano To Be Banned From Romeuna performance – recita il comunicato stampa – «che rappresenta una riflessione sulla persona digitale, umanista piuttosto che politica ed estetica, concentrandosi sull’osservazione delle community online, dedicate a nicchie di interessi, feticismi, ossessioni, nelle quali l’oggetto della discussione, per chi vi partecipa, diventa pensiero costante e unica dimensione rispetto alla quale misurarsi». La prima preview del festival torinese di avant-pop è in programma, invece, questa sera a Milano, al Base, con i live di Lorenzo Senni, reduce dalla pubblicazione dell’EP XAllegroX / The Shape of Trance To Come , e Lanax Artefax.

Per tutti i dettagli e il programma completo di Club to Club 2017 vi rimandiamo alla nostra pagina festival mentre su Sentireascoltare trovate la recensione di Meanwhile, Tomorrow, ultimo album di Bienoise, a cura di Luca Roncoroni e quella relativa all’EP di Senni firmata da Luigi Lupo. 

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2zzFg9i
via IFTTT

Christopher Paul Stelling. Al via il tour 2017 in supporto all’album “Itinerant Arias”

Partirà il prossimo 20 ottobre, all’UnaeTrentacinqueCirca di Cantù, il tour italiano di Christopher Paul Stelling in supporto al terzo album Itinerant Arias, pubblicato lo scorso 5 maggio a due anni di distanza dal precedente Labor Against Waste.

Dieci le tappe previste sul territorio, che si snodano soprattutto nel sud Italia, tra Sardegna e Sicilia, ma anche a Trieste e Reggio Emilia: potete consultare il calendario nella sezione dedicata, mentre in archivio è disponibile la recensione del già citato Labor Agains Waste.

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2gtfbUL
via IFTTT

Metallica: il demo di “Master of Puppets” dalla ristampa dell’album

La nuova anticipazione dai Metallica per la ristampa in grande stile di Master of Puppets è un demo della title-track registrato alla fine di giugno del 1985 (di seguito lo streaming, assieme ai precedenti brani condivisi dalla nuova edizione).

Master of Puppets, terzo album della formazione, nonché l’ultimo con il bassista originale Cliff Burton (scomparso tragicamente in un incidente stradale durante un tour nel 1986), rappresenta uno snodo fondamentale della loro evoluzione stilistica e della loro storia come band. L’edizione di quest’anno esce il prossimo 10 novembre per la Blackened Recordings. Tra le varie versioni (i cui dettagli sono anticipati in una pagina dedicata sul sito ufficiale della band) c’è anche un box in edizione limitata con tre LP e ben dieci CD, una musicassetta (eravamo pur sempre nel pieno degli anni ’80…) e due DVD.

Il gruppo metal americano sarà in Italia nel 2018 per tre date: il 10 febbraio a Torino, il 12 e il 14 a Casalecchio di Reno (BO).

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2zjhq0A
via IFTTT