I Twin Peaks annunciano una serie di 7″. In ascolto l’inedito “Tossing Tears”

I Twin Peaks hanno reso disponibile per l’ascolto Tossing Tears, inedito che vede la collaborazione del duo Ohmme. Il brano rappresenta il primo estratto di Sweet ’17 Singles, nuova serie composta da singoli 7″ che la band pubblicherà di volta in volta per il resto dell’anno a cadenza mensile. Come dichiarato da Cadien Lake James, la serie sarà utile al gruppo per comporre e condividere nuova musica nonostante gli impegni del tour, ma non solo: «Tutto ciò ci permette di sperimentare senza la necessità di concentrarci sulla creazione di un lavoro coerente». Per tutti i dettagli su Sweet ’17 Singles vi rimandiamo alla pagina dedicata, mentre di seguito trovate lo streaming di Tossing Tears. Lo scorso anno la formazione di Chicago ha pubblicato il nuovo album Down In Heaven, recensito positivamente da Andrea Murgia. 

Parlando invece della celebre serie televisiva creata di David Lynch e Mark Frost, su SA trovate il commento al quinto episodio della nuova stagione, firmato da Elena Raugei.

 

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2rNnsEa
via IFTTT

Annunci

http://ift.tt/2s5KN6S News: Trump Administration Names More Former Lobbyists With Ethics Waivers

Trump Administration Names More Former Lobbyists With Ethics Waivers
The White House has put out the names of federal agency officials who sought dispensation from ethics rules. But critics question whether the list reflects the full scope of conflicts of interest.

Read more on NPR

http://ift.tt/2s5B7ti News: Reality Winner, Accused NSA Leaker, To Enter Not Guilty Plea

Reality Winner, Accused NSA Leaker, To Enter Not Guilty Plea
Winner’s lawyer would not confirm that his client was the source of the bombshell leak of a report about efforts by Russian military intelligence to cyber-attack American election software.

Read more on NPR

I Radiohead suonano “I Promise” dal vivo per la prima volta in 21 anni

Durante la tappa all’Oslo Spektrum in Norvegia, i Radiohead hanno eseguito live, per la prima volta dal 1996, il brano I Promise, estratto dalla ristampa di Ok Computer, OKNOTOK. «Solitamente, non siamo quel tipo di persone che guardano al passato», ha dichiarato Thom Yorke prima di suonare il brano, «ma quando lo facciamo è interessante capire quanto eravamo idioti, e probabilmente lo siamo ancora. Una delle cose più folli che abbiamo mai fatto è stato non pubblicare questa canzone, perché pensavamo non fosse abbastanza buona».

Lo scorso 2 giugno I Promise è stata accompagnata da un relativo videoclip diretto da Michal Marczak, «interamente incentrato sui volti e le espressioni malinconiche di diverse persone durante un viaggio notturno a bordo di un autobus – si legge nelle note stampa – Ma alla fine si scopre che nulla è come sembra». OKNOTOK verrà pubblicato in versione digitale il prossimo 23 giugno e in versione fisica a luglio e contiene, oltre alle tracce originali del disco, anche 8 b-side e tre inediti.

Nel frattempo, Yorke ha risposto a tono alla lettera aperta, firmata anche da Roger Waters, che intimava ai Radiohead di non esibirsi in Israele, definendo la questione «offensiva». La formazione britannica, che ha pubblicato lo scorso anno il nuovo album A Moon Shaped Pool (recensito da Fernando Rennis) è attesa in Italia per  due date a Firenze e Monza. Su SA trovate un approfondito monografico dedicato alla band, nonché lo speciale Il codice dei pesci strani in cui abbiamo selezionato i 25 migliori brani di Thom Yorke e soci. Di seguito un video ripreso dal pubblicato durante l’esecuzione di I Promise.

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2sEZA5L
via IFTTT

Kurt Vile e Courtney Barnett. L’album collaborativo uscirà entro la fine del 2017. Annunciato il tour

Dopo aver diffuso via social network in cui venivano immortalati in compagnia del produttore Callum John Barter, Kurt Vile e Courteney Barnett hanno finalmente annunciato la pubblicazione di un album collaborativo previsto entro la fine del 2017. A sostegno di questo nuovo progetto l’inedito duo ha inoltre annunciato un tour, al momento con tappe solo in Nord America, in cui saranno accompagnati dai Sea Lice, super band composta da: Janet Weiss (Sleater-Kinney, Wild Flag), Rob Laakso (The Violators, The Swirlies, Mice Parade), Stella Mozgawa (Warpaint) e Katie Harkin (Sky Larkin, e turnista degli Sleater-Kinney e Wild Beasts).

L’album, per cui ancora non è stata definita una data di pubblicazione precisa, uscirà via Matador/Marathon Artists/Milk! ed è stato registrato in soli otto giorni però spalmanti su ben 15 mesi. «Ho incontrato Kurt durante alcuni festival in giro per il mondo e siamo diventati amici – ha spiegato la Barnett – Durante una tappa a Melbourne mi disse che avremmo dovuto lavorare insieme e così e stato fortunatamente». Entusiasta anche il commento di Vile: «Amo la sua musica in ogni piccola sfaccettatura – ha dichiarato – Ricordo la prima volta che ascoltai Depreston e la grande sincerità di testo e voce. (Sometimes I Sit and Think, and Sometimes I Just Sit) Uno degli album più belli che abbia mai ascoltato».

Su SA potete consultare tutto lo storico pubblicato sia su Kurt Vile che Courtney Barnett, compresi le recensioni degli ultimi album entrambi risalenti al 2015, ovvero b’lieve i’m goin down… Sometimes I Sit and Think, and Sometimes I Just SitDi seguito il clip del singolo Depreston.

from SENTIREASCOLTARE http://ift.tt/2sEQPsx
via IFTTT